L’Infusione a freddo 冷泡茶

Te freddoNella nostra tradizione è estremamente diffuso il consumo di Tè freddo durante i periodi caldi. Sebbene anche in estate una buona tazza di Tè caldo è  un’ottima bevanda, dissetante e rinfrescante (pensate alla tradizione nordafricana del Tè alla menta ad esempio),  ecco per voi qualche indicazione su come preparare a casa un ottimo Tè freddo. Non è difficile! Assolutamente da sperimentare in alternativa ai prodotti commerciali confezionati!

Avremo la possibilità di scegliere il Tè che preferiamo e, in modo veloce e semplice, avere a disposizione una bevanda sana, priva di conservanti e preparata con ingredienti di qualità!

Il processo che proponiamo è quello dell’infusione a freddo, ovvero, non si tratta di preparare del Tè e poi metterlo in frigorifero, bensì di lasciare che le foglie rilascino le proprie sostanze e il loro gusto direttamente attraverso la loro permanenza in acqua fredda per alcune ore. Dal momento che sia la caffeina che le sostanze più amare del Tè sono difficilmente solubili a temperature basse, quello che otterremo sarà una piacevolissima bevanda, sana e deliziosa, con un bassissimo contenuto di caffeina e con la quasi totale assenza di spunti amari.

Potremo utilizzare il Tè che preferiamo e prepararlo in pochi minuti. Un'unica accortezza: il Tè in acqua fredda ha bisogno di alcune ore per rilasciare il proprio aroma e  le sue sostanze, è consigliabile quindi prepararlo con sufficiente anticipo, magari la sera per il giorno successivo.

I Tè più indicati sono i Tè Verdi, gli Wulong, o i Tè Rossi, ma niente ci impedisce di sperimentare questa tecnica con il Tè che più ci piace.

Suggeriamo di provare questo procedimento ad esempio con il nostro Da Hong Pao, o con il Keemun Mao Feng. Se ci piace l’idea di un retrogusto leggermente  affumicato il Lapsang Souchong sarà un’ottima scelta! Se cerchiamo un gusto più fresco invece, il Long Jing come Tè Verde o il nostro Wulong Tie Guan Yin saranno perfettiPiacevolissimo anche il Tè al Gelsomino

Il consiglio che vi diamo è, almeno le prime volte, di sperimentarli in purezza, senza alcuna aggiunta, sono davvero ottimi! Un modo nuovo di unire il piacere di una bevanda fresca ad un’esperienza sensoriale che ci permetterà di riconoscere ed apprezzare tutte le caratteristiche organolettiche del Tè che avremo scelto! Ciò non toglie che, in base al proprio gusto,  si può scegliere di zuccherare, di aggiungere del limone o una fettina di zenzero (gradevolissima con il Keemun!), una fogliolina di menta o della frutta fresca. Insomma, nessun limite alla nostra fantasia! 

Cosa ci occorre:

  • 600 cc di acqua minerale naturale, a basso contenuto di sali minerali, (controllare il Residuo Fisso sulle informazioni della confezione);
  • 6 – 10 grammi del Tè che abbiamo scelto (1 – 1,5 grammi di tè per ogni 100 cc di acqua).
  • Una bottiglia o una caraffa, possibilmente in vetro, che possa essere chiusa con un tappo, così da evitare che la bevanda assorba sapori o aromi estranei presenti nel frigorifero.

Come procedere:

Mettere le foglie di Tè nella nostra bottiglia come indicato nel breve video che segue, chiudere il tappo, mettere in frigorifero e lasciare in infusione per 6-8 ore.

A infusione pronta suggeriamo di filtrare il nostro Tè e riporlo nuovamente nel frigorifero con il contenitore chiuso.

Il nostro Tè freddo andrà consumato preferibilmente in giornata, o al massimo in un paio di giorni, per questo suggeriamo di regolarsi sul quantitativo che si vuole preparare.

A seguire un breve video ci guiderà nella preparazione:

 

Preparazione del Tè Freddo: